Blog

velo semplice taglio vivo

Il velo da sposa

 

 

Il Velo da Sposa ed è subito incanto!

Sono tanti anni che ho il piacecere e l’onore  di condividere la grande emozione della scelta dell’abito perfetto con le mie Spose.

Una scelta fatta di risate e complicità che lascia subito spazio all’emozione,  quando entra in scena lui, Il Velo, perchè appena la Sposa lo indossa è subito incanto.

Non c’è Sposa che possa resistere alla magia generata dal velo, si viene proiettati immeditamente in una realtà di grande romanticismo che fa battere il cuore anche alle più reticenti.

Il velo ha un passato più funzionale che emozionale.

Pensiamolo all’apoca dei matrimoni combinati, dove si doveva nascondere una Sposa non bellissima, fino alla sua azione apotropaica durante i secoli.

Nascondere agli occhi delle persone che potessere avere cattive influenze,  la sposa, ma anche la coppia di sposi.

Il velo svolgeva quella funzione di protezione così importante nei riti di iniziazione.

Tra i riti di iniziazione il matrimonio forse è tra i più importanti.

IL VELO DURANTE I SECOLI

Durante i secoli tante solo le trasformazioni, l’antica Roma vede la coppia protetta dal velo, si avete capito bene anche l’uomo veniva coperto!

Piccolo salto nel Medio Evo, dopo la protezione del velo veniva rafforzata dalla presenza di più strati, in questo periodo inziamo a vedere degli ornamenti come fili intrecciati con perle.

Negli anni 20 godiamo di un velo magnifico, lunghissimo importante, solitamente finemente ricato e preziosissimo.

Negli anni 30 il velo si fa veletta, con la sua allure così sofisticata ed intrigante, adoro la veletta!

Non sempre ha viaggiato incolume nel tempo, negli anni 70 ad esempio non indossarlo era segno di emancipazione della donna.

Ed oggi?

Ai nostri giorni il Velo diventa l’elemento decorativo per eccellenza, il tocco che rende magica la sposa.

I MIEI CONSIGLI

Il mio consiglio è di sceglier il velo nel mood del vestito non perfettamente identico come spesso si pensa.

Quanti sono gli stili del velo?

Sono veramente molti, lungo, corto, cattedrale, a goccia, a punta, ce n’è per tutto i gusti!

Un matrimonio formale e tradizionale, in una chiesa importante che giustifichi, la lunghezza del velo, lo predilige a cattedrale, con bordo di pizzo importante a dare rilievo e spicco alla sposa.

Un velo corto è sbarazzino,

allegro, si utilizzerà per un matrimonio dove gli Sposi, scelgono come fil rouge il divertimento e un’atmosfera easy going.

Un trend di questi anni è il velo mano seta, leggerissimo, super trasparente senza la calata, non tutte le spose hanno il desiderio di entrare con il velo sul volto.

L’immagine che ci regala è quella di una sposa molto eterea e super romantica.

Uno dei mie veli preferiti è senza dubbio il velo in organza di seta, dona alla sposa un allure magnificente.

Raccomandazione:

il velo deve essere ben fissato, perchè qualsiasi sia la vostra scelta, sicuro non volete vedere il vostro velo cadere in terra e rovinare il momento magico per eccellenza!

 

Un consiglio che dovrebbe essere un mantra per tutte, un abito molto importante si abbina con un velo semplice e sicuramente un abito molto semplice si abbina perfettamente ad un velo .

Regola molto semplice ma difficilissima da far capire.

Spesso con un abito estremamente importante mi chiedono un velo ancora più importante dell’abito.

Il rischio è di far scomparire l’uno e l’altro, con un colpo d’occhio sicuramente eccessivo e caotico.

velo cattedrale

velo cattedrale con pizzo ricamato

velo a goccia

velo a goccia

velo mano seta

velo mano seta

velo semplice taglio vivo

velo semplice taglio vivo

Se volete saperne di più aspettate il prossimo articolo.

Livia Dell’Orefice

Il Giardino Fiorito Delle Spose

http://www.ilgiardinofioritodellespose.it

http://www.giorgiabertoldi.com